motore di ricerca

Progetto Sfidare lo spettro - Azienda Sociale Sud Est Milano

archivio notizie - Azienda Sociale Sud Est Milano

Progetto Sfidare lo spettro

 

A seguito di una Manifestazione di interesse da parte di Regione Lombardia per l’avvio di progetti di cui al fondo per l’inclusione delle persone con disabilità – Legge 21/05/2021 N. 69 (DGR N. XI/7504/2022), A.S.S.E.MI. si è candidata come Capofila presentando il progetto “Sfidare lo spettro: percorsi naturali di inclusione" in partenariato con alcuni Enti del Terzo Settore: Cooperativa sociale Arti e Mestieri, Società cooperativa sociale onlus Praticare il futuro, Cooperativa Sociale Yabboq, Giostra Cooperativa sociale Onlus, AIAS Ets Milano e con la collaborazione del Servizio Sociale Professionale dei 9 Comuni dell’Ambito di S. Giuliano M.se, la rete dei soggetti delle politiche giovanili e dei gestori dell’Educativa Specialistica, gli Istituti Scolastici dei 9 Comuni, la rete dei gestori dei centri estivi accreditati nei Comuni e/o Privati, associazioni territoriali, oratori e ludoteche.

 

Il progetto ha ottenuto il finanziamento richiesto dal valore complessivo di €464.000,00 di cui € 400.000,00 finanziato con contributo regionale (su biennio) e € 64.000,00 coperti dal co-finanziamento della rete di partenariato. 

 

“Sfidare lo spettro”, pensato e costruito in co-progettazione con gli Enti del Terzo Settore, ha l’obiettivo di attuare dei progetti, di durata biennale con termine il 31.05.2025, in grado di promuovere il benessere e la qualità di vita delle persone con disturbo dello spettro autistico che saranno attivatori e promotori di inclusione e risorse territoriali e creare contesti inclusivi per tutta la comunità territoriale.

Le linee di intervento proposte e finanziate sono tre:

- linea B: percorsi di assistenza alla socializzazione dedicati ai minori e all’età di transizione fino ai 21 anni;

- linea C: progetti volti a prestare assistenza agli Enti locali per sostenere l’attività scolastica delle persone con disturbi dello spettro autistico nell’ambito del progetto terapeutico individualizzato e del PEI;

- linea E: progetti che si rivolgono al terzo settore per favorire l’inclusione attraverso attività sociali (sport, tempo ricreativo, mostre).

 

Luoghi di realizzazione dei progetti e delle attività saranno i 4 HUB creati all’interno di luoghi di aggregazione giovanile dei Comuni di Carpiano, San Giuliano Milanese, San Donato Milanese e Melegnano a cui avranno accesso tutti i bambini e ragazzi dai 3 ai 21 anni in tutti i 9 Comuni dell’Ambito. Il progetto si svilupperà nella definizione di attività che prevedono momenti di aggregazione, socializzazione, condivisione, sport come la pratica sportiva del nordic walking per la scoperta del territorio e gruppi di cammino, laboratori di arte e creatività( es. lab. di floricoltura, BiciclettiAMO, teatro, fumetto, drammatizzazione, pittura, fotografia, laboratori di comunicazione aumentativa), attività di cura della terra, animali ed api, coltivazione degli orti condivisi; progetto “non solo compiti” ed attività a supporto della partecipazione dei ragazzi all’interno dei centri estivi (le modalità, in coerenza con gli obiettivi della DGR 7504, saranno declinate come potenziamento/supporto, non come sostegno educativo individuale).

Nel mese di settembre è previsto un incontro con gli Enti del Terzo settore per definire l’avvio delle attività.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (122 valutazioni)